bolle pruriginose

Chi ti ha causato le bolle pruriginose che hai sul corpo? Ti svelo come scoprirlo

Bolle pruriginose sul corpo. Molte persone ci contattano con questo problema. Sono convinti di sapere chi le ha causate. Sostengono di avere le stesse bolle pruriginose che hanno visto in foto su internet.  Foto di bolle pruriginose causate da acari, da cimici dei letti, oppure da parassiti dei tarli. 

Peccato che le punture sulla pelle, cioè le bolle pruriginose, sono un segno clinico generico. Questo significa che non è possibile capire chi le ha causate. Nemmeno il medico o il dermatologo possono farlo.

In un liceo del Trentino alcuni studenti si sono trovati molte bolle pruriginose sul corpo. La dirigente scolastica ha sospeso le lezioni nel timore di un’epidemia. Una misura estrema!

Nessuno, neanche i medici sapevano dire chi aveva causato le bolle pruriginose agli studenti. I medici sospettavano la presenza sia di acari che di cimici dei letti. Nessuno però poteva sapere con certezza quale era la vera causa.

Puoi leggere l’articolo che ne parla cliccando su QUESTO LINK

I segni delle punture sulla pelle, chiamate bolle pruriginose, sono un segno aspecifico.
Questo significa che non presentano caratteristiche peculiari che le riconducono ad un agente particolare.

Inoltre la bolla che si forma sulla pelle è una reazione su base allergica dell’organismo alla puntura. Quindi ogni persona reagisce in modo diverso, cioè in forma più o meno evidente. Alcuni posso avere grossi ponfi arrossati con molto prurito che guariscono lentamente. Altri ponfi più piccoli con un prurito modesto. Altri ancora solo un po’ di prurito, senza altri segni evidenti.

Nel caso delle cimici da letto avviene un fatto che riscontriamo anche per altri insetti che pungono l’uomo. Spesso in una coppia di persone che dormono nello stesso letto con infestazione da cimici solo uno dei due presenta delle bolle. L’altro no.

È stato infatti dimostrato che una percentuale della popolazione che viene punta non manifesta bolle pruriginose sulla pelle. Ovviamente tutti vengono punti, la cimice dei letti non ha preferenze. Ma non tutti reagiscono alla puntura con delle bolle pruriginose.

L’unica caratteristica che ci può dare un’indicazione sulla causa delle punture è la posizione delle bolle sul corpo.

Possiamo dire, ad esempio, che l’acaro del tarlo punge soprattutto le parti coperte del corpo, come petto, pancia, inguine, glutei. La cimice dei letti invece le parti scoperte del corpo, come il viso, le mani e le braccia. La pulce invece tende a pungere le gambe dal ginocchio in giù.

Potrei continuare a descrivervi molti altri esempi come questi. Peccato che posso dimostrarti molti casi di punture, di cui si conosce la causa con certezza, in zone non tipiche per quel parassita.

Se vuoi fare un approfondimento guarda i video della nostra playlist dedicata a tutti gli artropodi, cioè acari ed insetti, che possono pungere l’uomo.

acari: tutto sul mondo degli acari e i rimedi più efficaci

Un modo per capire con certezza cosa ti sta pungendo e causando bolle pruriginose sul corpo però esiste. Si può fare un esame accurato del tuo ambiente domestico, andando alla ricerca di acari o insetti pericolosi per l’uomo.

L’esame si chiama Testix. Testix è un esame microscopico delle polveri ambientali che ti permette di:

– Esaminare tutta la tua casa stanza per stanza;

– Preparare i campioni di polvere in autonomia grazie al kit per la raccolta che ti inviamo a domicilio completo di tutto il necessario;

– Avere un referto scritto accurato campione per campione, corredato da fotografie, anche microscopiche, degli acari / insetti rinvenuti;

– Avere protocollo di disinfestazione specifico per il parassita rinvenuto che ti garantisca una risoluzione definitiva.

È fondamentale individuare con certezza la causa delle bolle pruriginose.
Altrimenti rischi di fare una serie di azioni generiche che non portano ad alcun risultato:

– Pulizie profonde della casa,                         

– Rinnovo dei materassi;

– Lavaggio di tutti gli indumenti e tessuti dell’abitazione;

– Trattamenti di disinfestazione con sostanze insetticide generiche.

Unico risultato: casa intossicata, tutto da ripulire dai residui tossici, ma le bolle pruriginose ancora presenti. Senza contare i soldi che hai speso inutilmente.

Non aspettare ancora, non continuare a grattarti e sperare che prima o poi passi. Non succederà, anzi le cose potrebbero solo peggiorare.

Chiama il nostro numero verde nazionale

numero verde

Un nostro specialista saprà consigliarti la giusta strategia da intraprendere per risolvere definitivamente il tuo problema di punture.

Oppure se preferisci scrivici una mail al seguente indirizzo: info@glispecialistidelladisinfestazione.com

A presto!